Una cava di marmi rossi dimenticata nell’Entroterra di La Spezia 

 

Nel territorio dell'entroterra di La Spezia, nel passato sono state condotte alcune ricerche di marmi colorati oltre alle ben note cave di Portoro e Rosso Levanto, materiali lapidei tipici della Provincia.
Scopo di questo contributo è quello di segnalare un importante "geosito" del territorio del comune di Ricco' del Golfo la cui conoscenza e' oggi è riservata soltanto ai cultori della materia e ai promotori naturalistici.
La valorizzazione di questa cava abbandonata può fornire un valido elemento aggiuntivo nella promozione delle peculiarità geologiche della provincia di La Spezia, attraverso una riscoperta storico-culturale del periodo di attività della cava e delle realizzazioni con il suo "marmo storico".  Sergio Mancini Geologo Università di Siena.

 

Scaricati in formato PDF la relazione (916 Kp)

 

 

 
 
  Buto di Varese Ligure (SP) - Italia                                                                                                         Buto Cultur@