CON NOI PUOI AIUTARE CHI VUOI!!!

 

 

 


Un gruppo di cittadini, uomini e donne residenti per la maggiore parte nei Comuni dell'Appennino Settentrionale Ligure, che si sono riuniti, e insieme al fondatore Sergio Redaelli, hanno costituito il MOVIMENTO APPENNINO DEMOCRATICO, Movimento nel quale hanno confluito e stanno tutt'ora aderendo centinaia di cittadini, consapevoli delle necessità delle Popolazioni dell' entroterra, e delle difficoltà che oggi incontrano, non tanto, nel così detto "sociale" ove noi non siamo operativi ("Stato Sociale"), ma nel contesto e per le problematiche della "Società Civile".
 


Oltre naturalmente, come da Statuto, a seguire sempre e costantemente, nonchè perorare quanto ci viene richiesto dai Cittadini e dai nostri iscritti nelle località ove operiamo, sempre al fine di risolvere problematiche di COMUNE interesse, uno dei programmi principali, anzi IL PRINCIPALE, che ci vedrà operativi con il massimo impegno è fare in modo che venga istituita la NUOVA PROVINCIA della Liguria.
La PROVINCIA DI CHIAVARI, o del TIGULLIO ( la si chiami come si vuole...), ma assolutamente VIA DA GENOVA! (non elenchiamo i motivi, sono molteplici e sotto "gli occhi di tutti"e ben recepiti da ogniuno di noi).
Le popolazioni del Tigullio, della Valle dell'Aveto, della Valle Sturla e della Val Graveglia, della Fontanabuona, della Val Petronio di parte della Alta Valle del Vara (Carro, Maissana e Varese Ligure) del Comune di Deiva Marina, di parte della confinante Alta Valle del Taro (Tornolo), situate nelle vicine province di La Spezia e Parma (ove è in atto un nostro sondaggio circa l'interesse di queste popolazioni verso questa iniziativa che avvicinerebbe sensibilmente codesti cittadini alle sedi e agli uffici della nuova Amministrazione Provinciale), dovranno avere il diritto e la capacità di eleggere "loro" cittadini a governare i "loro" problemi e portare avanti gli obbiettivi che chi solo vive vicino a questi può bene e con capacità risolvere.
Basta con la sudditanza  e l'arroganza di Genova-matrigna! Siamo un popolo libero e vogliamo autogestirci.  Abbiamo le capacità, le competenze, gli uomini e le donne all'altezza della situazione, ma sopratutto abbiamo la volontà e l'amore verso il nostro "popolo

 

 

 
 
  Buto di Varese Ligure (SP) - Italia                                                                                                         Buto Cultur@